sabato , marzo 25 2017
come-formattare-un-computer

Come posso formattare il mio PC

A chi non è mai capitato di trovarsi davanti al fastidioso problema di dover formattare il proprio PC? Sicuramente sarà capitato a molti! Questa guida nasce come aiuto e supporto per tutte quelle persone che vogliono provare a formattare il proprio PC in totale autonomia. Sì, sembrerà strano, ma sempre più persone sono passate al fai da te grazie a guide presenti online e a video specifici.

Se vi state chiedendo come formattare il PC e risparmiare molti soldini, non vi rimane che mettervi comodi e continuare a leggere questo articolo!

Per tutti quelli che non sanno cosa vuol dire formattare un PC spiegheremo passo passo la procedura, il motivo e il significato di questa azione. Formattare un PC significa sostanzialmente cancellare tutti i dati che sono presenti sull’hard disk e provvedere a reinstallare il sistema operativo avendo cosi un PC pulito come appena comprato. Questa è una procedura abbastanza radicale ma trattandosi di PC con sistemi operativi Windows la formattazione del PC è la soluzione migliore per risolvere tutti quei problemi che rallentano o addirittura ostacolano l’utilizzo del PC.

Per poter formattare un PC,  è importante conoscere e comprendere le basi della materia per fare in modo che tutto riesca nel migliore dei modi. Bisogna sapere con precisione come affrontare tutte le fasi per evitare di commettere errori fatali sia in fase di formattazione che in fase di reinstallazione di Windows.

Operazioni preliminari prima della formattazione del PC

Realizzare il backup dei dati
Se siete convinti di formattare il computer, dovete prima di tutto procedere con il salvataggio di tutti i vostri dati tramite un backup: in questo modo eviterete di perdere tutto (foto, video, documenti ecc…). Se state formattando il computer a causa di un virus, assicuratevi tramite una bella scansione antivirus di non inserire i file infetti nuovamente sul PC.

Come realizzare i backup dei vari sistemi operativi

Windows 10
Per accedere alla sezione relativa ai backup bisogna cliccare sul pulsante Start (la bandierina di Windows)  e digitare “Cronologia file” nel campo di ricerca. A questo punto dobbiamo cliccare sull’icona corrispondente all’utility di cronologia file. Cliccando sul pulsante + si va ad aggiungere un’unità e si va a selezionare il disco su cui si desidera creare backup. Fatto questo, basta cliccare sulla voce “Altre opzioni” e cliccare su Esegui backup. Si può anche decidere quali cartelle inserire nel backup usando semplicemente il menu Esegui di queste cartelle.

Windows 7
Per accedere alla sezione relativa ai backup bisogna cliccare sul pulsante Start e tramite la barra di ricerca digitare “Backup e Ripristino”, una volta apparso nel menu bisogna fare un doppio clic sull’icona per accedere. Una volta all’interno della sezione dedicata ai backup, cliccare sulla voce “configura backup”e scegliere su quale periferica realizzare il salvataggio. A questo punto una nuova finestra ci dice se vogliamo affidare a windows la scelta delle cartelle da salvare e se vogliamo noi stessi scegliere a mano quali file integrare e quali no.

Ecco cosa ci serve per la re installazione di Windows

Prima di avviare qualsiasi procedura di formattazione è necessario essere in possesso del CD/DVD del sistema operativo con il relativo product key che ne garantisce l’autenticità. 

Windows XP
Questo sistema operativo non è più in commercio e per questo motivo non è più disponibile attraverso i canali ufficiali. Tuttavia, se hai già un dischetto di installazione o un’immagine ISO di Windows XP puoi tranquillamente formattare il PC.

Windows 7
Per quanto riguarda questo sistema operativo è stesso il sito della Microsoft che consente di scaricare legalmente l’immagine ISO del sistema operativo necessario per formattare il PC. Basta inserire il product key della propria copia del sistema operativo nell’apposito campo di testo, verificarlo e siamo pronti con la nostra copia autenticata. Bisogna precisare che questa procedura è valida solo per tutte le copie acquistate in modo ufficiale e non per quelle copie preinstallate sui computer (OEM).

Ecco il programma per copiare Windows 7 su una chiavetta USB 

Windows 8.1
Nel caso di Windows 8.1 si può fare affidamento su un’applicazione gratuita “Media Creation Tool di Microsoft”, in grado di scaricare automaticamente da internet tutti i file del sistema operativo e di copiarli direttamente su una chiavetta USB o di creare un’immagine ISO da masterizzare successivamente. Nel caso di Windows 8 il codice product key si troverà all’interno del BIOS.

Windows 10
Anche per  Windows 10 vale lo stesso discorso fatto per Windows 8.1, quindi una volta ottenuti i file si può decidere di montarli su un supporto USB oppure tramite ISO masterizzarli su DVD.

Prima di passare alla formattazione del PC e alla successiva reinstallazione del sistema operativo bisogna sempre avere a portata di mano il codice product key, per le versioni scaricate tramite il Media Creation Tool bisogna ricordarsi che queste copie vanno attivate in fase d’installazione. Se Windows 10 era già installato sul computer prima della formattazione allora potrebbe non essere necessaria la riattivazione e l’inserimento del product key.

Ecco come configurare BIOS/UEFI per formattare il PC

Avvio automatico del DVD/USB di Windows

Finite le fasi preliminari che servono per preparare il PC alla formattazione ora si deve passare all’azione. Per avviare la formattazione basta semplicemente inserire il DVD o la Chiavetta USB contenente il sistema operativo e riavviare il computer. Riavviato il sistema, dovrebbe apparire la scritta “premere un tasto per avviare da CD-ROM”: non dovete fare altro che seguire le indicazioni e avviare la procedura d’installazione del sistema operativo Windows.

Setup manuale del BIOS per avvio del DVD/USB di Windows

Nel caso in cui non dovesse apparire la scritta “premere un tasto per avviare da CD-ROM” non disperate, va semplicemente settato il BIOS per cambiare l’ordine di avvio “boot” delle unità che sono connesse al PC (USB, HDD, DVD/CD). Per accedere al BIOS al momento del riavvio basta semplicemente premere ( F2, F10 o Canc, questo può variare in base alla marca del vostro computer). Una volta nel BIOS andate nella sezione Advanced del BIOS e settate l’ordine di avvio del boot che desiderate utilizzare (CD-ROM/DVD o USB) una volta cambiato questo parametro salvate e d uscite selezionando la voce Save and Exit.

Una procedura differente deve essere effettuata sui nuovi computer con Windows 10 o Windows 8 preinstallato. Questi nuovi PC hanno un sistema differente chiamato UEFI.

Setup manuale UEFI per avvio del DVD/USB di Windows

Windows 8/8.1
Per entrare nel core delle impostazioni UEFI dobbiamo andare sulla Charms Bar ( la barra a scomparsa che si trova sulla destra del monitor), una volta arrivati in questa sezione andiamo a cliccare su Impostazioni – Arresta  e scegliamo Riavvia Sistema tenendo premuto il tasto Shift (maiuscolo). Una volta riavviato il PC scegliamo: Risoluzione dei problemi – Opzioni Avanzate – Impostazioni Firmware UEFI – Riavvia.

Windows 10
Per accedere alle configurazioni “UEFI” bisogna cliccare sul logo Windows e successivamente cliccare nuovamente sul tasto arresta, una volta fatto questo scegliamo Riavvia Sistema tenendo premuto il tasto SHIFT (maiuscolo). Una volta riavviato il sistema scegliamo il seguente percorso  “Risoluzione dei problemi – Opzioni Avanzate – Impostazioni Firmware UEFI – Riavvia”.

Come installare una vecchia versione di Windows su un PC recente

Per fare questa procedura potrebbe tornare utile disattivare la modalità di avvio UEFI e impostare quella standard del BIOS. Basta riavviare il computer ed entrare nel BIOS premendo il tasto F2 (il tasto per l’accesso al BIOS potrebbe cambiare da computer a computer). Entrati nel BIOS va modificata la voce “Modalità di avvio” e va cambiata in Disable l’opzione UEFI boot.

Ecco la procedura per formattare il computer

Se si sono seguite le indicazioni proposte fino a questo punto ora sarà possibile installare Windows 10 Windows 8, Windows 7, Windows XP semplicemente seguendo la procedura guidata di default di ogni sistema operativo. Quello che resta da fare è scegliere la lingua da utilizzare per Windows e scegliere se aggiornare l’installazione già esistente di Windows oppure eseguire una nuova installazione personalizzata che permetterà la formattazione del PC.

Se si decide di optare per l’installazione personalizzata, bisognerà scegliere su quale partizione installare il nuovo sistema operativo (es. Disc 0 Partizione 1). Una volta selezionata la partizione, fare clic su Opzioni unità (in basso a destra) e poi su Formatta per completare l’operazione.

Il processo di installazione può richiedere un tempo che va dai 20 ai 40 minuti, durante questo tempo vi sarà richiesto di settare alcune impostazioni basiche.

Download dei driver post formattazione
Molte volte più succedere che appena formattato il pc diverse componenti hardware non funzionino proprio alla perfezione perché windows non è sempre in grado di riconoscere e configurare i suoi componenti. Per questo motivo potrebbe essere necessario intervenire manualmente per scaricare e settare i vari driver.

*Questa procedura va fatta prima di avviare la formattazione.

Ecco la lista di tutte i driver presenti sul mercato:

Driver Acer
Driver HP
Driver NVIDIA
Driver ATI
Driver ASUS
Driver Intel
Driver Toshiba
Driver Canon
Driver Epson
Driver Samsung 

Prestare attenzione fra driver per sistemi a 32 bit e driver per sistemi a 64 bit.

Ecco come formattare un notebook tramite la partizione di ripristino

Questa procedura va bene anche per i computer portatili, va ricordato che molti notebook di nuova generazione hanno una partizione di ripristino integrata che permette di reinstallare Windows senza l’utilizzo di DVD o chiavette USB esterne. Per accedere a questa sezione basta riavviare il computer e usare una combinazione di tasti indicata nella schermata di boot (Alt+F10 o Alt+F9). Appena entrati in questa sezione va scelta la partizione di ripristino del sistema operativo e poi seguire la procedura guidata che viene indicata.

About Dove&Come

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *